Click 37 – Basta parlar di numeri!

  • 18 Dicembre 2018

Qualche volta i miei amici non ne possono più dei miei numeri, e mi chiedono simpaticamente di non riempir loro la testa di calcoli e operazioni strane. Va bene, parliamo di parole.

Ad esempio il numero…

Ma come? Siamo sempre a parlar di numeri? E invece no, stiamo parlando di parole: il numero “ventiquattro” (e lo scrivo in lettere e non in cifre) ha delle curiose caratteristiche.

Già come numero non è male, perché 24 è il numero di sistemazioni possibili di quattro persone in quattro posti consecutivi al cinema, ed è anche il più piccolo numero che ha ben otto divisori (1, 2, 3, 4, 6, 8, 12, 24). E ci sono altre proprietà. Ma avevamo detto che non avremo parlato di numeri.

La parola “ventiquattro” ha invece altre proprietà: è il più grande numero ad avere una caratteristica, ma anche il più piccolo ad averne un’altra.

Dopo 6, 8, 10 e 12, è il più grande numero ad avere un numero di lettere uguale alla metà del numero stesso. Facciamo l’esempio con il 10: “dieci” ha cinque lettere, che corrispondono alla metà di 10, e così “ventiquattro” ha dodici lettere, che corrispondono alla metà di 24.

Ma “ventiquattro” ha anche un’altra caratteristica: è il più piccolo numero contenente tutte le cinque vocali, senza ripetizioni. Anche il numero 3001, cioè “tremilauno” contiene le cinque vocali senza ripetizioni. E ce n’è anche qualche altro… chi ha voglia, può continuare la ricerca. Buon divertimento!

Archivio blog

  • 2020 (339)
  • 2019 (365)
  • 2018 (362)
  • 2017 (275)
  • 2016 (255)
  • 2015 (189)
  • 2014 (147)
  • 2013 (56)
  • 2012 (2)
  • 2007 (2)
  • 2001 (1)
  • 1970 (1)

Altri articoli

Vedi tutti