Mi corrigerete

  • 18 Maggio 2020

È rimasto nelle nostre orecchie e nel nostro cuore il discorso di Karol Wojtyla, tenuto pochi minuti dopo la sua nomina a Papa, compreso quel suo “se mi sbaglio, mi corrigerete”, storpiato in italiano, ma probabilmente detto pensando al verbo in latino, cioè corrigere. Tra le sue parole, ci ha detto che viene da un Paese molto lontano, e quindi le sue parole potrebbero esser state anche quelle che derivano dall’anagramma del suo nome, e che presento oggi, centesimo anniversario della sua nascita, fotografato davanti a una scuola dedicata a lui.

 

Archivio blog

  • 2020 (187)
  • 2019 (365)
  • 2018 (362)
  • 2017 (275)
  • 2016 (255)
  • 2015 (189)
  • 2014 (147)
  • 2013 (56)
  • 2012 (2)
  • 2007 (2)
  • 2001 (1)
  • 1970 (1)

Altri articoli

Vedi tutti